Dieta Chetogenica

dieta chetogenica roma

La dieta chetogenica è un regime alimentare a basso contenuto carboidrati, ricco di grassi e con un adeguato apporto proteico. Si parla ovunque di dieta chetogenica ma più precisamente dovremmo parlare di diete chetogeniche in quanto questa strategia alimentare può prevedere apporti calorici, keto-ratio e timing assolutamente diversi da caso a caso.

Sebbene questo regime alimentare nasca come dietoterapia per il trattamento dell’epilessia nei bambini farmaco-resistenti, è ad oggi una delle strategie alimentari più usate e di moda per la perdita di peso.

Se ne parla ovunque eppure si fa ancora molta confusione, c’è chi crede che sia una dieta iperproteica (cosa assolutamente falsa) e chi ribadisce che sia priva di fondamenta scientifica (nuovamente falso). Facciamo un giro nella letteratura scientifica e cerchiamo di fare una panoramica per una strategia alimentare assolutamente valida ma di cui si tende a farne un uso improprio, eccessivo e spesso controproducente per il paziente.

Cos’è e come funziona la Dieta Chetogenica?

Iniziamo smorzando l’entusiamo di molti, la dieta chetogenica non è un regime alimentare nuovo ed è usata come trattamento dietetico da oltre cento anni. Descrivere cosa sia la dieta chetogenica non è semplice perchè parliamo di una moltitudine di varianti derivate da un principio biochimico, quello che forza l’organismo all’utilizzo dei grassi in sostituzione di quello dei carboidrati. In condizioni normali, l’organismo utilizza come substrato energetico sia i carboidrati che i grassi.

La dieta chetogenica, come anticipato sopra, è un regime alimentare che riduce drasticamente il contenuto dei carboidrati (non oltre i 20-30g/giorno) in favore di quello dei grassi. Per generalizzare parleremo di Dieta Chetogenica riferendoci alla KD (dieta chetogenica classica) strutturata con un rapporto di 3:1 o 4:1, dove 3 e 4 sono il riferimento dei grammi di grassi per ogni grammo di proteine e carboidrati. L’apporto proteico invece è normoproteico e generalmente oscilla tra 1-1,5g di proteine per kg di peso corporeo.

Le calorie introdotte sono generalmete inferiori al TDEE (Total Daily Energy Expenditure), soprattutto se la dieta è utilizzata ai fini di un calo ponderale, parliamo dunque di un regime ipocalorico che può diventare molto ipocalorico (800-900 kcal/day) nelle VLCKD (Very Low Calories Ketogenic Diet). Vista la complessità di questo regime alimentare, è essenziale scegliere attentamente gli alimenti prediligendo alimenti ricchi di grassi buoni come l’olio extravergine di oliva, la frutta secca ed il pesce.

piramide alimenti dieta chetogenica
Credit: leftcoastperformance.com

Utilizzi clinici della Dieta Chetogenica

  • Obesità
  • Dietoterapia pre-bariatrica
  • Diabete
  • Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)
  • Malattia di Parkinson e Alzheimer
  • Sindrome metabolica
  • Emicrania
  • Infertilità

Cos’è la chetosi?

La chetosi è il processo biochimico alla base della dieta chetogenica, come  abbiamo visto sopra, il nostro organismo può scegliere tra due carburanti: carboidrati o grassi. In condizioni normali, sia carboidrati che grassi sono utlizzati a scopo energetico; quando si segue una dieta chetogenica, il calo drastico dell’apporto dei carboidrati forza l’organismo ad utilizzare i grassi e da essi ricava energia producendo corpi chetonici. In chetosi troveremo dunque elevati livelli di corpi chetonici nel sangue e nelle urine.

Sebbene si sente parlare di chetosi con una accezione negativa, è bene sapere che è uno stato fisiologico comune per il nostro organismo, tipicamente la chetosi è tipica in situazioni come digiuni prolungati o nel neonato allattato con latte materno (ricco di grassi).

La produzione di corpi chetonici è il pilastro sul quale poggia la strategia alimentare chetogenica in quanto questi sono in grado di aumentare il senso di sazietà diminuendo il senso della fame. I benefici della dieta chetogenica dipendono oltre che dal calo ponderale, proprio dalla produzione dei corpi chetonici.

chetosi e dieta chetogenica
Credit: ketonutrition.org

Benefici della dieta chetogenica

Una dieta chetogenica elaborata da un professionista esperto può apportare molti benefici ed essere utilizzata in molteplici situazioni, vediamone alcuni:

  • eccellente dietoterapia per il calo ponderale
  • contrasta l’insulino-resistenza
  • RIduzione dell’infiammazione
  • aumenta la sensibilità insulinica epatica e periferica
  • diminuzione dei trigliceridi
  • preserva la massa muscolare durante il calo ponderale
  • aumenta diversità microbica
  • permette di de-prescrivere farmaci quali la Metformina nel DMT2 (Diabete Mellito di Tipo 2)
  • Efficace trattamento per le emicranie

Controindicazioni per la Dieta Chetogenica

  • Insufficienza renale
  • Insufficienza epatica
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Alcolismo
  • Gravidanza e allattamento

Ketoflu ed effetti collaterali della dieta chetogenica

La dieta chetogenica è popolare come dieta in grado di liberare la mente e conferire grandi energie, eppure qualcuno lamenta una sintomatologia simil influenzale (stanchezza, spossatezza e mal di testa). E’ la ketoflu, o influenza chetogenica. Non c’è da preoccuparsi, è normale, in quanto è un adattamento prima di entrare in chetosi nutrizionale. Sebbene siano sintomi poco piacevoli, sono poco frequenti (1 persona du 3), non pericolosi e durano solamente qualche giorno.

Tra gli effetti collaterali comuni delle diete chetogeniche troviamo:

  • Alitosi
  • Stitichezza
  • Disidratazione
  • Carenza di vitimine
  • Carenza di minerali e oligoelementi (soprattutto di calcio)

Possibili effetti collaterali in coloro che seguono il regime a lungo termine (es. per oltre 5 anni)

  • Deficit nella crescita
  • ipercolesterolemia
  • calcoli renali

Integratori utili nelle diete chetogeniche

  • Vitamine e minerali a spettro completo
  • Omega3
  • Vitamina D
  • Pre e probiotici
  • IdrossiMetilButirrato (HMB)

I chetoni esogeni sono utili?

Andiamo dritti al sodo, non servono a nulla. Se il piano alimentare è elaborato da un professionista non serve alcun integratore per entrare in chetosi. Oltre a non servire a nulla possono essere anche molto pericolosi, sono spesso venduti da non addetti ai lavori e il rischio che li utilizzi chi non dovrebbe è alto. Ad oggi, sul ruolo dei chetoni esogeni nel dimagrimento non ci sono studi scientifici che ne dimostrano l’efficacia.

Dieta Chetogenica e alimenti vietati

Quando si segue una dieta chetogenica le restrizioni alimentari sono importanti ma momentanee, si cerca di assumere meno di 20-30g di carboidrati al giorno pertanto sarà importante ridurre al minimo, o eliminare del tutto, alimenti quali:

  • Pasta, riso e cereali o pseudocereali affini
  • Pane, pizza e simili
  • Patate
  • Legumi
  • Frutta (se non per qualche eccezione)
  • Verdure ad alto contenuto di carboidrati (da eliminare o contollare)
  • Dolci
  • Zucchero, miele e caramelle
  • Bevande zuccherate e succhi di frutta

Dieta Chetogenica e alimenti consentiti

  • Carne rossa e bianca
  • Pesce, molluschi e crostacei
  • Uova
  • Formaggi
  • Olive
  • Avocado
  • Verdure a basso contenuto di carboidrati
  • Alimenti privi di carboidrati o il cui contenuto sia decisamente contenuto

Esempio di Dieta Chetogenica

Cosa si mangia quindi in un regime chetogenico? Ecco un semplice esempio di una giornata tipo.

  • COLAZIONE: caffè o thè senza zucchero + uova o fesa di tacchino o yogurt intero
  • PRANZO: verdura a foglia verde cruda/cotta + salmone + 1/2 avocado e olio EVO
  • CENA: verdura a foglia verde cruda/cotta + manzo o maiale + olio EVO
  • SPUNTINI: olive, parmigiano

Dieta Chetogenica a Roma

Non tutte le diete chetogeniche sono uguali, come abbiamo visto in questo articolo, partendo da un principio di base è possibile utilizzare diversi approcci riguardo a calorie, integrazione, keto ratio e scelta degli alimenti. Ogni persona ha una storia ed esigenze assolutamente differenti, vi consiglio pertanto di scegliere un nutrizionista preparato in materia che sappia aiutarvi e che non vi assecondi perchè non è il paziente a scegliere di fare una chetogenica ma è il professionista a proporla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Instagram
LinkedIn